Per le nuove generazioni bianco e nero spesso Ŕ sinonimo di "stantio". Il cinema d’autore invece spesso lo frequenta (Allen, Jarmush…) e "senza colori", ma pieno di "colore umano" Ŕ Mondo Grua, opera prima vincitrice all’ultimo Festival di Venezia. Gli fanno "da spalla" quattro capolavori restaurati. Negli appuntamenti del lunedý il bianco & nero Ŕ di rigore.

A qualcuno piace caldo (Some Like It Hot)
Billy Wilder – USA 1959 – 2h
con Marilyn Monroe, Jack Lemmon, Tony Curtis

lunedý
3 luglio

Mondo Grua PRIMA VISIONE
Paolo Trapero – Argentina 1999 – 1h 30’
Vincitore al Festival di Venezia 1999
(Settimana della Critica)

lunedý
10 luglio

I pugni in tasca
Marco Bellocchio – Italia 1965 – 1h 40’
con Lou Castel, Paola Pitagora

lunedý
21 agosto

Il terzo uomo (The Third Man)
Carol Reed – Gran Bretagna 1949 – 1h 44’
con Orson Welles, Alida Valli, Joseph Cotten, Trevor Howard

lunedý
28 agosto