Il principio dell'incertezza (O principio da incerteza)
Manoel De Oliveira - Portogallo 2002 - 2h 12'


www.oprincipiodaincerteza.com

da Duel (Massimo Causo)

     Il "principio dell'incertezza" Ú quello che governa la logica del Bene e produce i giochi del Male, arco di un'etica sociale messa in scena da film precedente in archivio Manoel de Oliveira film successivo in archivio come fosse una telenovela in cui melodramma e astrazione si tengono per mano. Come sempre il sublime gioco del maestro portoghese si distende nella limpidezza di un Cinema che risponde a una logica visiva in cui ogni immagine materializza un'idea, lasciando sfumare i concetti e sublimando le emozioni. Traendo spunto da un romanzo di Agustina Bessa-Luis (Jˇia de Familia), de Oliveira intreccia i destini dei suoi personaggi lavorando sulle ipotesi di verosimiglianza delle loro dinamiche morali, elaborando una commedia che di scena in scena si apre al progressivo svelarsi della loro natura benigna/maligna. Camila innesca il conflitto ma soggiace al suo destino in ragione di una ipotesi di santitÓ ed elezione divina che ha il sapore solipsistico dell'allucinazione; JosÚ si china verso il lato oscuro del suo carattere, ma mostra una nobiltÓ d'animo che forse non appartiene ad Antonio, il quale sposa Camila ma poi non ne raccoglie le ragioni... Celsa Ŕ nutrice che genera l'intreccio di vite e passioni e ne subisce il peso con addolorata e consapevole impotenza... de Oliveira gioca con i risvolti della sua commedia, apre parentesi inattese, ipotizza torsioni noir, materializza un cinema che supera se stesso nello sconfinamento stilistico purificato da ogni sovrastruttura. Il gioco Ú alto, nÚ potrebbe essere altrimenti trattandosi del lavoro di uno dei massimi registi viventi. La poesia e la filosofia si acquietano all'ombra della commedia e l'opera scorre limpida e chiara: normalmente deoliveriana....

TORRESINO - settembre 2002