Funérailles

Miriam, pianista di chiara fama votata alla musica, per non compromettere la carriera rifiuta con forza la maternità nonostante l’insistenza di Andrea, suo compagno e modesto pianista. Tuttavia l’ostinazione di quel rifiuto non è casuale né puramente egoista e ha radici e motivazioni lontane nel tempo: un tragico passato, che Miriam pensava rimosso per sempre e che invece torna prepotente a incombere su entrambi tra feroci ossessioni, incubi e conseguenze fisiche e psichiche terribili.

Italia 2023 (76′)

Lux Padova Logo

Leggi tutto

Rorret

Joseph Rorret, proprietario del Peepin’ Tom, una sala cinematografica ricavata nella cripta di una chiesa, vive in un appartamento allestito dietro lo schermo così da poter vedere i film proiettati “al contrario” (come il suo nome “terror”!). Quando inizia a programmare film del terrore Joseph spia con il binocolo il pubblico, soprattutto le donne così da scegliere quelle che “meglio reagiscono” alle scene di paura e individuare la tra loro una possibile vittima. Ma come reagirà il serial-killer quando si troverà di fronte la fatale “anima gemella”?

Italia 1987 (103′)

Lux Padova Logo

Leggi tutto

Il cassetto segreto

Gennaio 2022: Costanza Quatriglio dona l’archivio di suo padre Giuseppe alla Biblioteca della Regione Sicilia, fatto di libri, fotografie, filmati e articoli. Lungo la sua carriera il giornalista è entrato a contatto con molte personalità illustri dello spettacolo (da Cary Grant a Audrey Hepburn, passando per Luchino Visconti) oltre ad aver raccontato diversi eventi storici: la figlia racconta il giornalista e l’uomo attraverso questi documenti preziosi.

Italia 2024 (132′)

Lux Padova Logo

Leggi tutto

Ritratto di un amore

Quando il pittore francese Pierre Bonnard – post-impressionista nel giro di Degas e Renoir – incontra Marthe de Méligny, cerca solo una modella disposta a posare per lui. Quello che trova è molto più di una musa: Marthe si rivela un’anima affine, una compagna d’arte e di vita, una donna dallo spirito moderno e indipendente

Bonnard, Pierre et Marthe
Francia 2023 (122′))

Lux Padova Logo

Leggi tutto

16 millimetri alla rivoluzione

Documento storico-antropologico sulla lunga vicenda politica e umana del Partito Comunista Italiano, il film si muove fra spezzoni di cinema militante, confronti fra iscritti e simpatizzanti sui temi più scottanti dell’epoca e brani di interviste con Luciana Castellina. Ne riemerge un’Italia rimossa e lontanissima, vivace ed entusiasta, che si spegne definitivamente con la morte di Enrico Berlinguer. Intenso, appassionato. Intimo e collettivo al contempo. Un’indagine sull’eredità del PCI che diventa un atto d’amore per il cinema militante.

Italia 2023 (65′)

Lux Padova Logo

Leggi tutto

Gli inesorabili

Il vecchio Abe, in divisa confederata e con la sciabola, si aggira minaccioso per la pianura, recitando versetti biblici. Le sue invettive sono rivolte alla famiglia Zachary: l’anziana madre Mattilda, i tre maschi Ben, Cash e Andy e la figlia adottiva Rachel. È un momento cruciale per la vendita del bestiame che Ben, con il suo socio Zeb Rawlins, sta per portare a Wichita. Ma la situazione precipita. Il vecchio insinua che Rachel è di origine indiana, rapita in fasce ad una tribù Kiowa e sono proprio gli indiani a farsi vivi perché il capo Lost Bird vuole riavere sua sorella. Chi ci rimette è subito Charlie Rawlins, il giovane fidanzato di Rachel,che viene ucciso scatenando così nella comunità un astio generale verso gli Zachary. Il vecchio Abe viene allora catturato, ma anche con una corda al collo conferma le sue accuse e Mattilda fa sì che muoia impiccato, pur di non dover rivelare quello che ormai a tutti è evidente. Il suo segreto dura infatti per poco e gli Zachary si trovano isolati, ben presto asserragliati nella loro casa ad affrontare l’assalto dei Kiowa. Ben, Andy Rachel e Mattilda (Cash se n’è andato non accettando che sua sorella sia un’indiana) si difendono strenuamente: la vecchia madre muore, Andy resta ferito, la casa viene incendiata, ma sono i Kiowa ad avere la peggio. E quando tra le fiamme Lost Bird, ultimo rimasto, riesce a arrivare faccia a faccia con Rachel è lei a sparare, uccidendo il fratello di sangue. Mentre il fumo si dirada un cielo terso accoglie i fratelli Zachary (Cash è poi tornato a combattere con gli altri) e l’ineluttabile idillio tra Ben e Rachel.

The Unforgiven
USA 1960 (125′)

Leggi tutto

Una spiegazione per tutto

È estate a Budapest. Abel, studente liceale, cerca di concentrarsi sugli esami finali, mentre si sta rendendo conto di essere perdutamente innamorato di Janka, la sua migliore amica. A sua volta, Janka è innamorata, non corrisposta, di Jakab, professore di storia, sposato, che ha avuto in passato un diverbio con il padre conservatore di Abel. Le tensioni di una società polarizzata vengono inaspettatamente a galla quando l’esame di storia di Abel si risolve in uno scandalo nazionale.

Magyarázat mindenre/Explanation For Everything.
Ungheria 2023 (128’)VENEZIA: premio Orizzonti, miglior film

Lux Padova Logo

Leggi tutto

C’era una volta in Bhutan

Regno del Bhutan, 2006. La modernizzazione è finalmente arrivata. Divenuto l’ultimo paese al mondo a connettersi a Internet e alla televisione, ora è la volta del cambiamento più grande: il passaggio dalla monarchia alla democrazia. Per insegnare alla gente a votare, le autorità organizzano una finta elezione, ma gli abitanti del posto non sembrano convinti… In viaggio nelle zone rurali del Bhutan, dove la religione è più popolare della politica, il supervisore elettorale scopre che un monaco sta organizzando una misteriosa cerimonia per il giorno delle elezioni.

The Monk and the Gun
Taiwan/Francia/USA/Hong Kong/Bhutan 2023 (107′)

Lux Padova Logo

Leggi tutto

Un paese ci vuole – Zavattini, Luzzara e il PO

Grazie alle voci di alcuni abitanti di Luzzara, le parole e il mondo poetico di Zavattini rivivono insieme alla “mitologia” nata intorno a Luzzara, divenuto “Il Paese”, testimonianza di una emergenza ambientale, delle ferite e della fragilità del Fiume Po che il riscaldamento globale e la siccità stanno inesorabilmente trasformando.

Italia 2024 (70′)

Lux Padova Logo

Leggi tutto

Sentieri selvaggi

Texas, 1868. A tre anni dal termine della guerra di secessione Ethan Edwards torna a casa. Lo accolgono il fratello Aaron, la cognata Martha (che prova per lui un tormentato affetto), le loro due figlie Lucy e Debbie, il figlio minore Ben e il figlio adottivo Martin, un mezzo-sangue Cherokee. Già il giorno seguente Ethan si rimette però in sella, seguito da Martin, per accompagnare il capitano-reverendo Clayton e i suoi sulle tracce di una banda si Comanche, razziatori di bestiame. Troppo tardi si rendono conto che l’incursione era un pretesto per attirarli lontano dalle loro abitazioni. Sul far della notte gli indiani, guidati dal capo Scar, piombano sulla casa degli Edwards, trucidando la famiglia e rapendo le ragazze. Scoperto il massacro il gruppo riprende l’inseguimento dei Comanche, ma, dopo essere sfuggiti a un’imboscata, la maggior parte degli uomini decide di rinunciare. Solo Ethan, Martin e Brad Jorgensen, il fidanzato di Lucy, non demordono e arrivano, di lì a poco, a ritrovare il corpo di Lucy uccisa e seviziata: Brad, impazzito dal dolore, si lancia in un attacco suicida. Ethan, che è spinto da un un cieco odio per i Comanche, continua con Martin la caccia… Dopo due anni di lunghi e infruttuosi spostamenti dal sud-ovest al nord degli Stati Uniti, i due fanno una tappa a casa dove Martin ritrova l’amata Laurie (Jorgensen), ma subito una nuova traccia (un lembo del vestito di Debbie) li induce a riprendere le ricerche. Diventa così una continua peregrinazione quella dei due searchers tra brulle praterie e colline innevate, cadenzata da agguati (ma chi vorrebbe derubare Ethan ci lascerà la pelle), momenti sereni (dopo una trattativa commerciale con gli indiani Martin si ritrova sposato a una squaw), un vano incontro con alcune donne bianche liberate dall’esercito e un drammatico colpo di scena: riusciti a raggiungere alfine l’accampamento di Scar, trovano lì Debby la quale però, ormai adolescente e sposata proprio al capo Comanche, non vuole lasciare la sua nuova realtà. L’istinto di Ethan è quello di ucciderla, ma viene ferito dagli indiani e lui e Martin devono ingaggiare un’aspra battaglia per riuscire a cavarsela. Quando tornano in Texas sono passati ormai cinque anni e arrivano proprio nel giorno in cui Laurie, che aveva perso le speranze nell’amore di Martin, sta per convolare a nozze con il postino Charlie McCorry. Il loro arrivo manda all’aria la cerimonia, Martin non sa trattenere il suo affetto per Laurie e tra lui e Charlie scoppia una inevitabile rissa. Ma il nuovo snodo narrativo arriva con la notizia, portata dal vecchio Mose Harper, che la tribù di Scar è accampata nelle vicinanze. Martin riesce introdursi nottetempo nel campo indiano, ammazza Scar e convince Debbie a fuggire prima che Clayton e i suoi sferrino l’attacco. Quando poi Ethan raggiunge Martin e Debbie la sua intenzione è di uccidere la ragazza, ma all’ultimo ci ripensa e la stringe tra le braccia. Al ritorno dagli Jorgensen, Martin ritrova ad aspettarlo la sua Laurie, ma per Ethan non esiste risocializzazione. La porta si chiude lasciandolo solo, ad incamminarsi nella prateria.

The Searchers
USA 1956 (119′)

Leggi tutto